TEAM

UNpark è un progetto multidisciplinare, trasversale a 5 diversi Dipartimenti del Politecnico di Milano tra Architettura, Design ed Ingegneria.

UNpark is multidisciplinary project and involves 5 different Departments among Architecture, Design and Engineering.


Politecnico di Milano

Paolo Carli, DAStU - Referente scientifico
Luigi De Nardo, DCMIC Natta - Project manager
Francesco Bruschi, DEIB
Matteo Clementi, DAStU
Barbara Di Prete, DESIGN
Carol Monticelli, DABC
Agnese Rebaglio, DESIGN
con
Davide Crippa, DESIGN
Emilio Lonardo, DESIGN
Giulia Procaccini, DABC
Patrizia Scrugli, DAStU


Paolo Carli
Esperto di progettazione ambientale e di Nature Based Solutions, con esperienze nel coordinamento di ricerche. Nella proposta UNpark, oltre che del coordinamento, si occuperà della progettazione per gli street sport, della validazione delle soluzioni NBS che si potranno applicare nel progetto a partire dai dati rilevati e mappe realizzate, della certificazione dei risultati del monitoraggio della qualità dell’aria e della loro pubblicazione/divulgazione (open data). Sarà inoltre attivo anche nella fase di co-design delle soluzioni e nelle pubbliche relazionali per tutto il periodo della ricerca UNpark.

Luigi De Nardo
Esperto di selezione di materiali per le applicazioni avanzante, l’architettura e il design. È stato coordinatore di 10 progetti regionali/nazionali, di diversi contratti di ricerca industriali e Coordinatore di una attività di progetto in H2020. Nella proposta UNpark, oltre che della gestione di progetto basata sulle esperienze multidisciplinari pregresse, si occuperà dello studio di fattibilità di nuovi modelli di economia delle 3R per la progettazione di spazi urbani e l’implementazione di soluzioni basate su materiali da riciclo e recupero in situ.

Carol Monticelli
Architetto, interessata ai temi della progettazione eco-sostenibile – attraverso la valutazione degli impatti ambientali di materiali e tecnologie nelle varie fasi del processo edilizio – e ai processi dell’innovazione tecnologica e materiale, in particolare per i componenti leggeri. Ha partecipato e partecipa a diversi progetti europei e nazionali legati all’efficienza energetica e ambientale del sistema edificio-impianto in ottica Life Cycle Thinking e Time Based Design. Dentro alla ricerca UNpark collaborerà a individuare i requisiti ambientali necessari da tradurre successivamente nella messa a punto di dispositivi leggeri e facilmente integrabili (e ricollocabili) per la sperimentazione e innovazione di tessili funzionalizzati per la filtrazione dell’aria, la captazione di acqua e la mitigazione dell’inquinamento acustico della zona.

Barbara Di Prete
Esperta in urban interior ed exhibit design. Tra le ricerche più significative: “Human Cities” per Europa Creativa e “CampUS”, ricerca finanziata da Polisocial che ha vinto il Compasso d’Oro 2018 nella categoria “design per il sociale”. All’interno del progetto UNpark collaborerà con le proprie competenze per: progettazione e realizzazione di processi di co-design “user centered”; elaborazione di "Design Oriented Scenario"; strutturazione concept di progetto; progettazione di un set grafico utile sia per la fase di sviluppo del progetto sia per la sua disseminazione finale.

Francesco Bruschi
Ingegnere Elettronico, si è occupato di architetture dei calcolatori, progettazione di sistemi hardware/software, sistemi di trasporto intelligente, internet of things e blockchain. Nella proposta UNpark si occuperà della progettazione, implementazione e validazione dei dispositivi di rilevamento partecipato delle condizioni ambientali, oltre che alla progettazione, implementazione e deploy dei sistemi web di fruizione delle informazioni.

Agnese Rebaglio
Designer e Ph.D. in “Architettura degli Interni e Allestimento”. Ricercatrice presso il Dip.to di Design del Politecnico di Milano. Componente del gruppo di ricerca DHOC – Design for Hospitable Cities, sviluppa ricerche di design e progetti intorno a processi e forme innovative di luoghi “ospitali”, con particolare focus sul design per la valorizzazione e trasformazione dei luoghi urbani; la progettazione di sistemi di allestimento e di arredo per spazi e servizi ibridi e sperimentali; la progettazione di processi, spazi e comunicazione a tutela di situazioni di marginalità e per l’innovazione sociale. Promotrice, per il Corso di Laurea di Design di Interni, di GIDE (Group for International Design Education), rete di scuole di design europee che collabora in ambito didattico. E’ direttore del Master internazionale “Design for Public Spaces” erogato da POLI.design.

Matteo Clementi
Esperto di metabolismo urbano, sostenibilità, auto-sostenibilità locale e strumenti open source di supporto alla progettazione. In UNpark si occuperà della fase di rilievo ambientale, grazie ai Sistemi Informativi Territoriali open source (GIS), per realizzare mappe utili a supportare le future scelte di progetto, nonché la raccolta e lettura di dati per individuare le NBS più adeguate. Sarà sua prerogativa pubblicare i dati risultati dall’attività di monitoraggio, arricchendo le basi informative di supporto ai tavoli di lavoro progettuali con informazioni consultabili tramite GIS e facilmente comprensibili dagli Stakeholder.